Esistono numerosi kit di video sorveglianza in commercio, diversi per tipologie e funzioni. Kit con telecamere wifi, impianti di video sorveglianza alimentati a batteria, kit con sensori di movimento: le scelte sono moltissime e non è facile orientarsi in un mercato così vasto. Come fare quindi a scegliere il kit di videosorveglianza più adatto alle proprie esigenze?

videosorveglianzaKit di video sorveglianza: telecamere wifi o con cavi?

Quando si decide di acquistare un kit di videosorveglianza, la prima scelta da fare è quella che riguarda il tipo di collegamento delle telecamere, che può essere wifi oppure dotato di cavi.
Nel primo caso, le telecamere verranno connesse al ripetitore attraverso la tecnologia wireless, ovvero senza fili. Questa soluzione è molto moderna ed efficiente, e molti kit offrono un raggio di ricezione fino a 200 metri.
Nel caso si scelga un kit di videosorveglianza dotato di cablaggi, si dovrà tenere in considerazione che i costi potrebbero essere maggiori, in quanto ogni telecamera andrà collegata manualmente al ricevitore. Inoltre il passaggio dei cavi potrebbe un ostacolo, in particolar modo quando si desidera installare le telecamere anche all’esterno dell’abitazione.
Per riuscire quindi a scegliere quale tipo di impianto di sicurezza è il migliore si dovranno andare a valutare molti aspetti, tra cui il budget a disposizione e la conformazione della casa.

Telecamere a batteria o con alimentazione da rete

Le telecamere collegate al kit di videosorveglianza in wifi, sono quasi sempre dotate di batterie, in quanto il vantaggio è proprio quello di non aver alcun cavo da collegare, né di alimentazione, né di connessione. Le telecamere via cavo più moderne, vengono alimentate dallo stesso cavo di rete che le collega all’unità centrale (tecnologia PoE), altre tipologie di telecamere (non PoE) prendono l’alimentazione attraverso un ulteriore cavo di alimentazione. Anche in questo caso, per fare una scelta, è essenziale valutare quali sono le proprie necessità e le caratteristiche del luogo di installazione, se scegliamo le telecamere a batteria non sarà necessario posare alcun cavo di collegamento, ma ciclicamente dovremo effettuare il cambio batterie,  se scegliamo le telecamere via cavo non avremo mai il problema di batterie scariche ma faticheremo sicuramente di più per l’installazione.

Le funzionalità

Molti kit di sorveglianza sono dotati di sensori di movimento o “Motion Detector”, tecnologia che consente alle telecamere di rilevare i movimenti nel loro campo di azione e di attivare la registrazione solo in quei momenti. Questa funzionalità è molto utile, in quanto consente di risparmiare tempo quando si decide di visualizzare le riprese.
La maggior parte dei modelli proposti in commercio sono inoltre muniti di un sistema di “remote control” delle videocamere, che consentirà all’utente di accedere alle riprese in qualunque momento, direttamente dal proprio smartphone o dispositivo mobile.

Kit Arlo Netgear: il kit di videosorveglianza affidabile ed economico

Arlo Netgear

Il “Kit Arlo” di Netgear è un kit di videosorveglianza completo, facile da usare e da installare. Si tratta di un kit wifi di qualità dotato di telecamere a batteria, ideali sia per essere installate all’interno che all’esterno. Grazie all’app “Arlo“, le riprese verranno automaticamente sincronizzate e saranno a disposizione dell’utente in tempo reale. Le telecamere sono inoltre predisposte per la visione notturna e dotate di “Motion Detector”, che consentirà al dispositivo di registrare solo nel caso venga percepito un movimento nel suo raggio d’azione.